Visura Centrale Rischi

a partire da 49,50 + Iva

4,6 su 559 recensioni
Recensioni
416
112
14
5
12

La Visura Centrale Rischi consente di verificare se il vostro nominativo è segnalato come cattivo pagatore nelle banche dati delle principali centrali rischi di Crif, Ctc ed Experian.

La Visura Centrale Rischi può essere richiesta come persona fisica o come persona Giuridica (Impresa), unicamente a carico del proprio nominativo.

Nel costo del servizio è compresa anche la verifica di eventuali Protesti Cambiari ed eventi Pregiudizievoli (Fallimenti, altre Procedure Concorsuali, Ipoteche e Pignoramenti Immobiliari, ecc).

Cancellazione centrale Rischi: consulenza gratuita riservata agli utenti che avranno preliminarmente acquistato una “Visura Centrale Rischi”. Maggiori Dettagli


VISURA CENTRALE RISCHI

Visura su Persona Fisica

Attraverso la Visura Centrale Rischi potrete verificare se il vostro nominativo è segnalato come cattivo pagatore nelle principali centrali rischi di Crif, Ctc, Experian.

Il servizio consente anche di accertare se a vostro carico risultano Protesti ed eventi Pregiudizievoli come Fallimenti ed altre Procedure Concorsuali, Pignoramenti e Ipoteche Giudiziarie, ecc.

VISURA CENTRALE RISCHI

Visura su Impresa

Attraverso la Visura Centrale Rischi potrete verificare se la vostra impresa è segnalata come cattivo pagatore nelle principali centrali rischi di Crif, Ctc, Experian.

Il servizio consente anche di accertare se a carico della vostra impresa risultano Protestiari ed eventi Pregiudizievoli come Fallimenti ed altre Procedure Concorsuali, Pignoramenti e Ipoteche Giudiziarie, ecc.


Cosa sono le centrali rischi: Le Centrali Rischi forniscono alle banche e/o società finanziarie le informazioni relative la solvibilità degli utenti del sistema creditizio bancario e possono essere sia pubbliche (Centrale Rischi costituita presso la Banca D'Italia con delibera del CICR del 16/05/1962) sia private (Crif, Ctc ed Experian).

Cos’è una visura centrale rischi? È la ricerca delle eventuali segnalazioni e/iscrizioni a carico di un soggetto presenti negli archivi informatici delle principali Società di Informazioni Creditizie, dove vengono raccolte le informazioni relative a richieste e/o erogazioni di finanziamento per l'acquisto di beni mobili o immobili esclusivamente per finalità correlate alla tutela del credito. Il servizio comprende anche la ricerca di eventuali insolvenze ufficiali, quali Protesti Cambiari, Fallimenti, Ipoteche e Pignoramenti Immobiliari.

Quali dati occorrono per richiedere le visure?: per la PERSONA FISICA: Nome e cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, indirizzo di residenza, recapito telefonico, indirizzo e-mail ove inviare le prime comunicazioni e la fattura per il costo del servizio; per la PERSONA GIURIDICA: Denominazione, indirizzo della sede, codice fiscale e partita IVA ove diversa dal codice fiscale, recapiti telefonici, indirizzo e-mail ove inviare le prime comunicazioni e la fattura per il costo del servizio.

Come viene fornito il servizio:  L'esito della visura relativa alle centrali rischi ispezionate viene inviata, all'indirizzo inserito dall'utente al momento della richiesta, a mezzo posta entro 10/15 giorni direttamente dalle Società di Informazioni Creditizie. La visura integrata dei protesti e pregiudizievoli è invece subito visualizzabile on-line in pochissimi secondi.

Utilità

È importante sapere che ogni volta che richiediamo un prestito e/o un altro tipo di finanziamento, la banca (o altro istituto finanziatore pubblico o privato) è obbligata a consegnarci un modulo informativo con cui viene spiegato che i nostri dati saranno registrati negli Archivi delle Centrali Rischi soltanto dietro nostra autorizzazione.

In realtà, dal momento in cui ci rendiamo morosi non provvedendo ad esempio al pagamento delle rate del nostro prestito, sia i nostri personali dati anagrafici (nome, cognome, sesso, codice fiscale, luogo e data di nascita) sia i dati che riguardano il rapporto contrattuale in corso (importo del finanziamento, tipo di contratto, durata e comportamenti durante il rimborso) vengono registrati negli Archivi delle Centrali Rischi anche senza il nostro consenso e vengono conservati per un certo periodo di tempo anche dopo aver provveduto alla regolarizzazione della posizione.

In caso di morosità, veniamo quindi iscritti all'Albo dei Cattivi Pagatori con la conseguenza che a distanza di tempo ci potrebbero venire rifiutate da altri e diversi istituti di credito le nostre ulteriori richieste di finanziamento.
Per questo motivo il nuovo Codice di Deontologia (D.Lgl. 196/2003) stabilisce che l’interessato possa non soltanto verificare la presenza di informazioni a carico del proprio nominativo, ma possa anche provvedere a richiederne la modifica, cancellazione e/o integrazione nel caso le stesse risultassero errate o non aggiornate.

Evasione

L'esito della visura relativa alle centrali rischi ispezionate viene inviata, all'indirizzo fornito dall'utente, a mezzo posta entro 10/15 giorni direttamente dalle Società di Informazioni Creditizie. La visura integrata dei protesti e pregiudizievoli è invece subito visualizzabile on-line dall'utente in pochissimi secondi.

Fonti di Rilevazione

Per quanto riguarda le centrali rischi, le informazioni vengono fornite direttamente dalle società di Informazioni Creditizie, ovvero Crif, Ctc ed Experian.  I dati contenuti nella visura Protesti ed eventi Pregiudizievoli vengono reperiti principalmente presso le Camere di Commercio, i Tribunali e le Conservatorie.

Aggiornamento

I dati contenuti negli archivi delle centrali rischi vengono inseriti dalle Banche, dagli Istituti di Credito e/o enti assimilati non soltanto al momento della stipulazione del singolo rapporto contrattuale oppure dalla data in cui si verifica la prima inadempienza contrattuale, ma vengono dagli stessi Istituti sistematicamente aggiornati e/o integrati a cadenza mensile. 
I dati relativi agli archivi dei Protesti e degli eventi Pregiudizievoli vengono aggiornati quotidianamente da parte delle Camere di Commercio, Tribunali e Conservatorie.


La visura centrale rischi della Banca d'Italia

La Centrale rischi è un servizio informativo gestito dalla Banca d'Italia, dove vengono raccolte informazioni circa le segnalazioni promosse da Istituti di Credito o Finanziarie relative ai mancati pagamenti dei crediti concessi ai clienti delle stesse.

Ottenere una visura centrale rischi online

La possibilità di richiedere il documento di Visura Centrale Rischi online purtroppo è limitata dalla procedura di ottenimento del documento stesso alla fonte; le banche dati Ufficiali, si riservano 5 giorni lavorativi di tempo per l'invio della risposta, direttamente al diretto interessato, secondo la modalità di invio prescelta al momento della richiesta. Per queste ragioni non è possibile ottenere il documento immediatamente on-line.

Posso trovare una visura centrale rischi gratis?

La visura centrale rischi è un servizio gratuito fornito dalle Banche dati Ufficiali, ma l'individuazione della procedura e la compilazione della relativa domanda potrebbero presentarsi complesse e laboriose. Per questo motivo operano Società che offrono il servizio di presentazione della domanda, in questo caso dietro compenso.


Note per gli utenti

Conservazione dei dati negli Archivi delle Centrali Rischi

I tempi di conservazione dei dati negli Archivi delle Centrali Rischi sono stabiliti dal "Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti" (D.Lgs. 196/2003) a seconda delle varie tipologie di operazioni effettuate. Ad esempio:

nel caso di mancato pagamento successivo di due rate o di due mensilità poi sanate, le relative informazioni vengono conservate per i 12 mesi successivi alla regolarizzazione;

per il ritardo e/o mancato pagamento di rate superiore a due mesi successivi poi regolarizzati anche con transazione, le informazioni sono conservate per i 24 mesi successivi;

per tutti gli eventi negativi che non siano stati successivamente sanati (morosità, gravi inadempimenti contrattuali, sofferenze etc), le relative informazioni vengono conservate per i 36 mesi successivi alla data di scadenza del rapporto contrattuale;

per le richieste di finanziamento e/o prestito, i dati vengono conservati per almeno 6 mesi oppure per 1 mese in caso di rifiuto della richiesta o rinuncia alla stessa;

i dati relativi alla regolarità dei pagamenti e pertanto relativi alla reputazione di un soggetto quale ottimo pagatore vengono conservate per i 36 mesi successivi dalla data di scadenza del rapporto contrattuale.
 

Servizi utili

Rapporti completi su Persone
Consentono di accertare la situazione economica, finanziaria e patrimoniale di una persona fisica, ivi compresa la presenza di insolvenze ufficiali (Protesti, Fallimenti, Pignoramenti ed Ipoteche Giudiziarie), attraverso una elaborazione di informazioni estratte in tempo reale da fonti ufficiali di natura pubblica. Tali informazioni sono sintetizzate da un Indice di Rischio in grado di misurare il livello di affidabilità della persona

Rapporti completi su Imprese

I report su imprese consentono di accertare, attraverso l'elaborazione in tempo reale di informazioni ufficiali estratte da fonti pubbliche, la struttura legale, economica e finanziaria di qualsiasi impresa italiana, ivi compresa la presenza di insolvenze ufficiali (Protesti, Fallimenti, Pignoramenti ed Ipoteche Giudiziarie).

Visure Protesti

Le visure protesti consentono di individuare la presenza di protesti a carico di un nominativo, sia esso persona fisica o persona Giuridica (impresa) attraverso la ricerca eseguita nel Registro Informatico dei Protesti tenuto dalle Camere di Commercio.

Eccellente
Calcolato su 559 opinioni dei clienti

Area Utenti

Riservata ai clienti abbonati