Dati Catastali degli Immobili

a partire da 12,50 + Iva

4,6 su 907 recensioni
Recensioni
677
175
26
9
20

Rileva in pochi secondi i dati catastali degli immobili registrati presso il Catasto, attraverso la richiesta di specifici documenti.

I dati catastali sono infatti contenuti nelle visure catastali che riportano anche i dati relativi ai nominativi intestatari e cointestatari degli immobili.

I dati catastali si riferiscono al Catasto terreni e fabbricati contenuti nelle visure rilasciate da tale ufficio.

Scheda Dati Catastali: è un documento che riporta i principali dati catastali ricavati dalla visura catastale, raggruppati in maniera omogenea per consentire una facile leggibilità anche all'utente meno esperto. 


Visure Catastali

Ricerca per Nominativo

Riportano i dati catastali di un bene immobile, terreno o fabbricato, oltre ai dati dei nominativi proprietari.

Si forniscono i documenti originali così come rilasciati dagli uffici catastali. Esempio dati catastali

Visure Catastali

+ Pregiudizievoli

Oltre ai dati catastali includono la ricerca di Ipoteche Giudiziarie, Pignoramenti e Sequestri, a carico del nominativo richiesto. Dettagli

Si forniscono i documenti originali così come rilasciati dagli uffici catastali. Esempio dati catastali

Visure Catastali

Ricerca per Dati Immobile

Eseguendo la ricerca per dati catastali, quali foglio, particella, subalterno, oppure l'indirizzo dell'immobile, si ottiene la visura del catasto.

Si forniscono i documenti originali così come rilasciati dagli uffici catastali. Esempio dati catastali


La visura catastale rilasciata dagli Uffici dell'Agenzia delle Entrate, permette di acquisire i dati catastali identificativi e reddituali degli immobili, riferiti al catasto terreni e fabbricati.

Principali dati contenuti in tali documenti: quota di proprietà, ubicazione del bene, distinzione catastale, partita catastale, cointestatari, vani e mq., categoria, rendita catastale.

Utilità

I documenti di visure rilasciati dal Catasto vengono  principalmente richiesti per acquisire i dati catastali identificativi e reddituali di beni immobili propri.

Tali dati  Catastali sono utili per il pagamento di tributi (esempio Imu, Irpef, imposte di registro, ipotecarie e catastali), compilazione del Modello Unico e del Modello 730, ecc.

Fonti di Rilevazione

I dati catastali contenuti nei documenti forniti provengono dal Catasto dell' Agenzia delle Entrate.

Aggiornamento

L’aggiornamento dei dati è di competenza del Catasto, presso il quale vengono acquisiti i documenti.


I dati catastali identificativi degli immobili

Gli immobili sono censiti presso gli uffici catastali di competenza attraverso l’indicazione di specifici dati identificativi che consistono in Foglio, Particella (o Mappale) ed eventuale Subalterno. Sia i terreni che i fabbricati sono rintracciabili anche attraverso i dati identificativi del proprietario/intestatario dell’immobile, sia esso persona fisica o giuridica.

I dati catastali: la sezione

Solo alcuni comuni italiani presentano il territorio suddiviso in sezioni per ragioni storiche, urbanistiche o di altro genere, indipendentemente dalla dimensione del territorio. Ad esempio, Genova e Venezia hanno le sezioni urbane, Roma non le ha. Laddove esistono, sono di fondamentale importanza per l'identificazione di un immobile.

I dati catastali: la particella

Il numero di particella indica la porzione immobiliare con cui un immobile (terreno o fabbricato) è stato registrato presso gli uffici catastali. L’indicazione della particella da sola non è in grado di individuare un singolo immobile, deve essere necessariamente corredata dall’indicazione del Comune di riferimento e Foglio di appartenenza.

Nota informativa

Con l'articolo 6 del D.L. n. 16 del 2 Marzo 2012, in vigore dal 1° ottobre 2012, sono stati reintrodotti i tributi speciali dovuti per l’acquisizione dei documenti (visure) rilasciati dal Catasto. Tali tributi sono inclusi nel costo del documento.

 

Eccellente
Calcolato su 907 opinioni dei clienti

Area Utenti

Riservata ai clienti abbonati